8 tattiche di marketing per convincere che un prodotto vale di più

cartoon con businessman su razzo che rappresenta l'aumento delle vendite con tattiche di marketing

Indice dei contenuti

Hai presente quelle immagini che girano sui social per confondere il cervello?

Quelle tipo: in questa immagine il 50% delle persone vede una tigre e l’altro 50% una lampada 🐅 –> 💡

Oppure un’immagine come questa:

Il colore del cerchio è uguale in entrambi i casi ma, se inserito in un contesto con colore diverso, inizialmente li percepiamo come due colori diversi.

Questi esempi ci aiutano a capire che il nostro cervello, per quanto sia in gamba, può essere ingannato e influenzato a vedere una determinata prospettiva.

Questo è ciò che succede anche nel marketing!

Il più delle volte non vediamo un prodotto per come realmente è ma per come lo percepiamo.

Alcuni di noi non hanno mai usato un computer Mac eppure siamo convinti che sia il prodotto migliore sul mercato perché la percezione che si ha di Apple è quella di un brand all’avanguardia.

La percezione che il grande pubblico ha di un prodotto può essere determinata dalle tattiche di marketing che scegliamo di usare.

Leggi in questo articolo 8 tattiche di marketing per convincere che un prodotto vale di più, e quindi per vendere di più!


1. Puntare sul brand

Il marchio è un tratto distintivo che spesso può fare la differenza.

Se prendiamo due t-shirt identiche, tutte e due 100% cotone, di colore nero, con scollo a V, ma su una stampiamo il logo di un brand famoso, quella t-shirt acquisirà immediatamente più valore per il pubblico perché ha su di sé un tratto distintivo riconoscibile.


2. Il testimonial asso nella manica

Il tuo prodotto può anche essere una “ciofega” ma se riesci ad accaparrarti un testimonial famoso, non per forza una star internazionale, ma anche qualcuno conosciuto nel tuo ambito, nel tuo settore, nel tuo paese o nella tua zona, l’oggetto assumerà immediatamente un valore in più agli occhi del pubblico.

A quel punto non stai più vendendo il prodotto X dell’azienda Y ma stai vendendo il prodotto X usato da Mario Rossi e prodotto dall’azienda Y.

La famosa pubblicità dell’attore Antonio Banderas per il marchio Mulino Bianco


3. Aggiungere valore al di fuori del prodotto

Per attirare i consumatori una fra le tattiche di marketing più usate consiste nell’offrire un valore in più quando si compra il prodotto.

Ad esempio:

– se compri questi cereali hai diritto ad accedere a una piattaforma esclusiva con 50 diversi videogiochi;
– se compri questa borsa hai in regalo gli orecchini da € 39,90.

A quel punto il cliente è molto invogliato a comprare da te per avere più cose al prezzo di una sola.


4. Collegare il prodotto a una campagna di beneficenza

Le aziende ci tengono alla loro reputazione e ad essere associate ad azioni positive sulla comunità, per questo cercano di impegnarsi nella beneficenza.

Se un consumatore vede che un prodotto è legato a un progetto caritatevole sarà più incline a comprarlo per supportare la causa.

Un esempio sono alcuni libri in libreria in cui l’autore scrive:

“Devolviamo il 10% del ricavato all’associazione Tal dei Tali per supportare la fame nel mondo”.


5. Frazionare il pagamento

Se ti dicessi che puoi comprare una Ferrari di € 200.000,00 oggi a 1€ al giorno lo faresti?

Ovviamente è un esempio stupido, dovresti avere più vite per finire di pagarla, ma per un attimo ci hai pensato, vero? 😉

Il concetto è questo: con le comode rate o pagamenti frazionati, il consumatore sente più vicino qualsiasi oggetto che, senza questo metodo di pagamento, forse non comprerebbe.


6. Mantenere un prezzo alto

Il prezzo fa subito leva sul nostro cervello e, se un prodotto costa tanto, nella nostra mente crediamo automaticamente che valga di più.

Ecco che quindi il consumatore è più incline a comprarlo senza nemmeno leggere le specifiche tanto pensa:

“prezzo più alto = qualità maggiore”


7. Dare più valore quantitativo

Quando acquisti un abbonamento a un software sei abituato a vedere tabelle come questa:

Una delle più efficaci tattiche di marketing per convincere che il proprio prodotto sia migliore, è quella di creare una tabella simile per confrontare lo stesso prodotto di marche diverse.

Se, ad esempio, io produco MP3, creo una tabella con gli stessi prodotti di altre marche, spunto in verde tutto ciò che offre il mio articolo rispetto a quello che gli altri non hanno e do una dimostrazione scritta di come il mio sia migliore.


8. Usare il linguaggio giusto

Il marketing è una forma di comunicazione quindi sta super attento a come si dicono le cose e a come vengono percepite.

Se invece di dire “questo oggetto è economico” dico “questo oggetto è una buona occasione per il rapporto qualità/prezzo” in entrambi i casi passa il messaggio che il costo non è molto ma, se il primo messaggio è un po’ triste e mi fa venire in mente dubbi sulla qualità del prodotto, il secondo messaggio non fa trasparire alcun pensiero negativo.

Altro esempio:

😟 L’abbonamento è COSTOSO ma ti dà accesso a varie funzionalità
🙂 Accedi all’abbonamento PREMIUM per maggiori funzionalità



E voi quali tattiche usate per vendere di più?
Fateci sapere nei commenti 😊

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Iscriviti alla nostra newsletter

Ti aggiorneremo su news, guide e casi studio per migliorare il marketing della tua azienda, acquisire nuovi clienti e fidelizzare quelli attuali.

Potrebbero interessarti anche:

Un caso studio che ha generato più di 100.000€ di fatturato

Compila il form qui sotto, riceverai il nostro case study gratuitamente

Un team di esperti pronto ad aiutarti

Compila il form qui sotto: ti risponderemo entro 48h.

Puoi anche contattarci qui: