Archetipo: perché è importante per la costruzione della tua brand identity?

Archetipo: perché è importante per la costruzione della tua brand identity?

Perché è importante per la costruzione della tua brand identity?

Un logo accattivante, una campagna pubblicitaria memorabile, un claim che attrae potenziali clienti? La brand identity è questo e molto di più. L’identità di un business è, in un mare di competitività, uno degli elementi più determinanti per il successo di un’azienda o di un singolo professionista.
In questo articolo, ti lasceremo tips e consigli per costruire le basi di un’identità solida e coerente a partire dal concetto di archetipo.

Una premessa sulla brand identity

È vero, ci sono delle accortezze che possono aiutarti a mettere le basi della tua brand identity, ma non fare l’errore di pensare che siano sufficienti. Quello di costruzione dell’identità di un business, è un processo più analitico di quanto tu possa pensare: sminuirlo a quattro chiacchiere è senza dubbio controproducente. Tuttavia, da qualche parte bisognerà pure iniziare! Ecco alcune informazioni generali che potranno esserti utili.

Parola d’ordine: umanizzare

Così come la caratterizzazione di un essere umano, anche quella di un business deve esprimere valori che possano essere corrisposti dal target che vogliamo intercettare attraverso la nostra proposta di valore. È un po’ come dover costruire il personaggio di un film: più riuscirai a caratterizzare il tuo brand, a conferirgli tridimensionalità e caratteristiche, più comunicherai in maniera efficace e autentica. Questa linea guida identitaria, per quanto flessibile, ti consentirà di stabilire una relazione vera e propria con il tuo target, che si sentirà coinvolto, compreso, completamente affine ai tuoi valori.

E quando viene meno la coerenza tra i più disparati canali di vendita, online e offline? Un libricino tanto prezioso quanto facile da leggere “La Mucca Viola” di Seth Godin ci dice che quando il brand e ciò che lo costituisce non è coordinato, il messaggio di marketing risulta confuso e privo di efficacia. Un esempio: prova a immaginare un brand che produce: “alimenti cremosi, promossi da anziani, ma hanno il sapore delle pappe per lo svezzamento” comunicato attraverso un lessico autorevole e impositivo. Quale credi sia il risultato se non quello di generare confusione?

Perché l’archetipo è alla base della brand strategy

Ci sono dei tasselli, in ottica branding, che meritano di catalizzare l’attenzione. Uno di questi è la definizione dell’archetipo. Ma cos’è un archetipo?

Secondo Carl Gustav Jung, gli archetipi sono la personificazione di determinati comportamenti, abitudini, idee degli esseri umani. Tutti noi nasciamo con la stessa comprensione inconscia di alcuni esempi comportamentali e li riconosciamo istintivamente, metabolizzandoli e superando eventuali limiti culturali. Non è un caso che le storie divulgate da qualsiasi civiltà, propongano sempre gli stessi stereotipi e le stesse dinamiche tra i personaggi.

Perché è importante conoscere il proprio archetipo?

Attribuire un archetipo a un brand pone le condizioni per creare una connessione emotiva con il target. Questo non significa che un utente sceglierà solo brand di un determinato archetipo, tuttavia, essendo l’acquisto un atto di costruzione dell’identità, il target prediligerà brand che condividono il suo spettro di valori e questo pone le basi per la costruzione di una community più sentita e vicina.

Quanti e quali sono gli archetipi?

Gli archetipi di Carl Gustav Jung, inseriti nel testo “Gli archetipi dell’Inconscio Collettivo” sono 12 e sono suddivisi in 4 sottogruppi: Stabilità, Appartenenza, Indipendenza, Cambiamento. 

Ogni sottogruppo presenta 3 personalità e la prima delle tre è quella che maggiormente rispecchia le caratteristiche della sezione cui appartiene.

In sintesi, gli archetipi possono essere così brevemente descritti:

Stabilità
SOVRANO – brand di lusso, che dura per sempre.

ANGELO CUSTODE – brand caritatevole, sensibile.

CREATORE – brand libero, creativo, innovativo, concreto, materico.

Appartenenza
BURLONE – brand che si può permettere degli eccessi, delle irriverenze, positivo.

AMANTE – brand che utilizzando l’attrazione, il calore e il coinvolgimento creano la relazione.

UOMO COMUNE – brand con eccessi molto limitati, sentire quotidiano, chiunque può sentircisi.

Indipendenza
SAGGIO – brand profondo, sistema di credenza non influenzata dalla società.

INNOCENTE – brand spontaneo, che vive senza limiti.

ESPLORATORE – brand che comprende le regole, ma rompe i confini e li esplora.

Cambiamento
MAGO – brand che fa che le cose accadono, è mistero e artefice, rende possibile l’impossibile.

EROE – brand che lotta per un cambiamento positivo, che vuole portare una rivoluzione.

RIBELLE – brand che rompe le convenzioni, le regole.

Hai mai provato a stabilire il tuo archetipo per conferire basi coerenti e solide alla tua brand identity?

Se sei alla ricerca di un’agenzia di marketing che ti aiuti a costruire la tua brand identity, Hanami può aiutarti.

RICHIEDICI ORA LA TUA CONSULENZA CON PREVENTIVO GRATUITO DELLA TUA ATTIVITÀ

Articoli

ALTRI

Altri Articoli

Scarica il nostro caso studio.

Compila i campi qui sotto per riceverlo.