Boom di vendite e brand awareness con l'Instant Marketing

Boom di vendite e brand awareness con l’Instant Marketing

Scopri di più!

Grazie ai social, l’Instant Marketing o Real Time Marketing è diventato uno dei modi migliori per attrarre l’attenzione del target. In breve, si tratta dell’attitudine a sfruttare gli eventi a favore della propria strategia. L’obiettivo diretto può essere la vendita di un articolo ispirato al fatto specifico, oppure, a livello più astratto ma concretamente al centro del processo di crescita e consolidamento di un marchio, la brand awareness.

Ma vediamo cos’è, un po’ più nel dettaglio.

L’instant Marketing: contesto e premesse

A rendere l’Instant Marketing un trend consolidato è stata, senza dubbio, la rapidità di circolazione delle informazioni. Captate dai social media e date in pasto a un bacino di utenza ampissimo e vastissimo, queste notizie fanno breccia su alcuni e rimangono indifferenti ad altri. Il gioco del Real Time marketing sfida i brand a selezionare quelle che, potenzialmente, potrebbero portarli sulla cresta della visibilità. In questi casi, la nascita di contenuti virali diventa più probabile.

Costruire la comunicazione unicamente sull’Instant Marketing non è consigliabile, è ovvio, ma perché allora utilizzarlo quanto basta, invece, lo è?

Nessuno oggi è più interessato a parlare con brand asettici, distaccati dalla realtà e incapaci di prendere una posizione: allinearsi ai trend e sposarne alcuni aiuta quindi a determinare la personalità del brand. E se il lavoro è ben fatto, quella personalità sarà riconosciuta dal target. 

Facciamo un esempio pratico di un brand che si riferisce alla propria utenza e colpisce: Esselunga.

Lo spot della pesca di Esselunga ha fatto il giro dei nostri device suscitando commozione da una parte e sdegno dall’altra. Ora, proviamo a distaccarci dalle opinioni e da ciò che è, individualmente, più o meno politicamente corretto; l’oggettività dei fatti riferisce di un marchio che ha comunicato direttamente col proprio target, al modello di famiglia cui -statisticamente parlando- le cassiere fanno più frequentemente lo scontrino.

Lo abbiamo ripetuto in molti dei nostri articoli: una comunicazione che punta a piacere a tutti, non piacerà a nessuno. In questo senso, Esselunga ha lavorato sui pain e sulle emozioni che il suo target può, più facilmente, provare e, in questo senso, ha fatto centro.

Ma non divaghiamo e torniamo a noi. Lo abbiamo capito: l’Instant Marketing va bene, a patto che rispetti l’identità del brand. Va talmente bene che aiuta ad accelerare le vendite e a consolidare la Brand Awareness. Ma come? Vediamolo nei prossimi paragrafi.

Obiettivo Vendite Accelerate e Costruzione della Brand Awareness

Una delle principali ragioni per cui le aziende adottano l’Instant Marketing è la possibilità che si verifichi un’impennata delle vendite: se potessimo rappresentarla graficamente, vedremmo un picco alto, ma breve. Quando, infatti, un’azienda si dimostra in grado di sfruttare un evento o una tendenza per promuovere un prodotto o servizio correlato, può generare un aumento immediato della domanda. Per esempio, se un brand di abbigliamento sportivo lancia una campagna promozionale legata a una competizione sportiva in corso, può attirare rapidamente l’attenzione degli appassionati di sport e generare vendite aggiuntive.
Ma come accennato, le vendite non sono l’unico goal. Partecipare a conversazioni di tendenza e creare contenuti rilevanti per gli eventi del momento aumenta la visibilità del brand. E torniamo quindi ad affermare che, quando un brand è in grado di inserirsi in modo creativo e autentico nelle discussioni popolari, può guadagnare l’attenzione e l’apprezzamento del pubblico.

Come creare Campagne Instant Marketing Efficaci

Le piattaforme di social media sono un terreno fertile per l’Instant Marketing. Le aziende possono creare contenuti, hashtag e campagne promozionali legati agli eventi in corso o alle tendenze popolari. L’utilizzo di immagini, video e messaggi divertenti può contribuire a catturare l’attenzione del pubblico e ad aumentare la condivisione dei contenuti. Più nello specifico, per eseguire con successo una campagna di Instant Marketing, è importante seguire alcune linee guida chiave:

  1. Monitoraggio Costante: tenere traccia delle notizie, delle tendenze e degli eventi che potrebbero essere rilevanti per il proprio settore.
  2. Reattività: rispondere rapidamente alle opportunità. L’Instant Marketing richiede tempestività.
  3. Creatività: sia creativi nell’ideare contenuti pertinenti e coinvolgenti legati agli eventi o alle tendenze.
  4. Autenticità: mantenere un tono autentico e allineato con la propria brand identity.
    Misurazione dei Risultati: monitorare i risultati delle campagne per valutare l’impatto e apportare miglioramenti.

SPERIAMO CHE QUESTO ARTICOLO TI SIA STATO UTILE!

SEI ALLA RICERCA DI UN PARTNER PER MIGLIORARE LA TUA PRESENZA ONLINE? 
Hanami può aiutarti!
RICHIEDICI ORA LA TUA CONSULENZA CON PREVENTIVO PER LA TUA ATTIVITÀ

Articoli

ALTRI

Altri Articoli

Scarica il nostro caso studio.

Compila i campi qui sotto per riceverlo.